Il sogno del mare

Gli ospiti dell’estate hanno visto le barche che costruisco con frammenti di legno raccolti sul mare… ormai sono diventate un arredamento della nostra casa…
In questi mesi, con più tempo a disposizione, la mia piccola flotta è cresciuta. I colori delle vele rischiarano i giorni di pioggia e si lasciano attraversare dai raggi del sole radente dell’inverno.
Raccolgo i legni  lungo la scogliera di Quercianella, vicino al porto di Rosignano, sulla spiaggia di Vada o del Calambrone. Camminando mi piace immaginare la vita precedente dei legni che il mare ha trascinato da luoghi sconosciuti, forse lontani, rendendoli leggeri come piume e corrodendo le asperità. Arrivano a riva con il libeccio, gettati dalla violenza delle onde con tutto ciò che il mare raccoglie e deforma.
Per gioco ho iniziato a pensare che avrebbero potuto riprendere il largo, trasformati in barche colorate.
Così è nata la mia flotta multicolore, una barca diversa dall’altra, piccole e grandi, sloop e vele latine, qualche brigantino e qualche galeone… qualcuna ha preso davvero il largo, arrivando fino negli Stati Uniti o in Australia nel bagaglio dei nostri ospiti.
Vi piacciono?  Ho postato altre foto alle pagine  https://www.facebook.com/cosedelmare e  https://www.etsy.com/it/shop/Cosedelmare

boat sails and books
boat sails and books
Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s