Dove siamo: da Livorno a Quercianella

A map of the Tuscan archipelago, including the...
A map of the Tuscan archipelago, including the islands Elba, Capraia, Giglio, Montecristo, Pianosa, Gorgona, and Giannutri. (Photo credit: Wikipedia)
Sightseen of the beach of Quercianella and Cas...
Sightseen of the beach of Quercianella and Castello Sonnino (Photo credit: Wikipedia)
Livorno, Italy: Terrazza Mascagni. The gazebo ...
Livorno, Italy: Terrazza Mascagni. The gazebo by Ghino Venturi (Photo credit: Wikipedia)

La casa di Ulisse B&B è una villa sulla collina di Quercianella, orientata a sud ovest, a un’altezza di circa 200 m sul livello del mare e a 600 metri dagli scogli del Rogiolo.
Quercianella è la frazione più a sud del comune di Livorno.
Per arrivare a Quercianella dal Porto Mediceo si costeggia il lungomare di Livorno, sulla sinistra le case che al tramonto si tingono di rosa, sulla destra il mare ed i diversi volti di questa città: il vecchio cantiere navale Luigi Orlando, oggi Azimut-Benetti, le “baracchine”, uno dei luoghi della movida livornese, l’Acquario, la Terrazza Mascagni, l’Accademia Navale, i bagni che dll’Ottocento rappresentano una delle più radicate tradizioni livornesi.

Dopo l’Accademia, le ville liberty sulla sinistra ci avvicinano ad Antignano. A destra, oltre i pitosfori e le tamerici, si susseguono calette dove il mare sposa la città, sbocco naturale di molti pomeriggi tornando dal lavoro. Un percorso pedonale affianca la strada, sempre affollato di amanti del jogging, di ciclisti, di persone che passeggiano e si muovono con la lentezza del buon vivere. 

Ormai 15 km ci separano dal porto ma non ce ne siamo accorti, come il viaggiatore che assorbe immagini e profumi e dimentica l’orologio. la città sembra finire e il lungomare incontra la vecchia Aurelia, la strada costiera per eccellenza dai tempi di Roma antica.Terrazza Mascagni by me

Ci aspettano 4 km di costa, dopo Castel Boccale, tra le rocce di Calafuria e del Romito sulla destra  e sulla sinistra la macchia mediterranea che ha resistito a devastanti incendi. In qualsiasi altra parte del mondo qui arriverebbero i bus turistici per ammirare il tramonto tra Corsica, Capraia  e Gorgona, per scoprire quante sfumature può avere il mare, per osservare affascinati la forza impetuosa di una libecciata.
D’estate questo mare libero è affollato da chi preferisce gli scogli al cemento dei bagni, da chi apprezza le trasparenze di un’acqua sempre pulita…. ma anche da chi ama il mare e non può permettersi di spendere per affittare un ombrellone.

Dopo Castel Sonnino – immersa nel verde dei lecci – la strada scende con un paio di curve e un cartello segnala che siamo arrivati a Quercianella.
Finita la discesa si gira subito a sinistra e la strada ci porta, con una rapida salita (piacevole anche a piedi, perchè tutta ombreggiata) verso la Casa di Ulisse B&B.
Ci troviamo in una zona residenziale, dove le regole urbanistiche hanno imposto il mantenimento di un rigido rapporto tra edificato e ambiente, dove le case sono quasi nascoste tra pini e lecci ed i giardini ricchi di colori e profumi in ogni stagione, dove i cani abbaiano al passaggio di chi non conoscono.

Appena entrati, lo sguardo verso sud ci regala il profilo della costa fino a Piombino e, a sud ovest, dell’isola d’Elba: il blu del mare e del cielo, il verde delle colline ci accolgono con una promessa di relax e di tranquillità nella natura.

Abbiamo percorso circa 17 km dal porto, è passato poco più di un quarto d’ora. Non ce ne siamo accorti, l’ambiente che ci circonda ha trasformato il nostro trasferimento verso la Casa di Ulisse B&B in un piccolo viaggio alla scoperta di uno degli angoli più belli della costa mediterranea.

view from the garden

Advertisements

4 Comments Add yours

  1. Che bella, questa discesa lungo il mare, dal Porto Mediceo a… casa. I migliori viaggiatori sono i migliori ospiti, e voi certamente lo dimostrate!

    1. Come dice Saramago, bisogna ricominciare il viaggio, sempre!

  2. lucia says:

    …potrei farci un bel pensierino …venire a trovarti! chissà…abito vicino…

    1. Ti aspettiamo quando vorrai venire!

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s